Autostima: la misura del mio volermi bene

autostima

Cos’è l’autostima?

L’autostima si differenzia dal “concetto di sé”, ovvero dagli elementi che useremmo per descriverci: l’autostima è la valutazione di tali caratteristiche, la valutazione che facciamo di noi stessi, sulla base di sensazioni, esperienze e messaggi che abbiamo interiorizzato nel corso della vita. É il valore ed il giudizio che ci si attribuisce, ed è uno dei pilastri della nostra personalità. 

(altro…)

Continua a leggere

Scegliere: un problema o una opportunità?

scegliere

La società moderna ha diffuso l’idea che l’uomo sia artefice del proprio futuro e che lo determini in buona parte con le sue scelte.

Fare scelte, prendere decisioni, è qualcosa con cui ci confrontiamo ogni giorno ed ogni giorno inizia e termina con delle scelte. Altrettanto ce ne sono nel mezzo. E anche se non ce ne accorgiamo scegliamo in continuazione. 

Anche non scegliere è una scelta.

(altro…)

Continua a leggere

Il Triangolo Drammatico, uno studio analitico-transazionale

Il presente articolo mostra nel dettaglio come nelle relazioni interpersonali, ciascuno possa giocare alternativamente, diversi ruoli, quello della Vittima, del Persecutore e del Salvatore. Tali ruoli entrano nei “giochi psicologici” di cui parla Eric Berne, padre dell’Analisi Transazionale, e sono dei modi attraverso i quali si ricevono “carezze” negative e si evita di entrare in intimità con l’altro.

(altro…)

Continua a leggere

Il modello degli Stati dell’Io in Analisi Transazionale

Secondo l’Analisi Transazionale, le persone coinvolte in una relazione, quand’anche fosse la relazione con sè stesse, agiscono secondo i propri Stati dell’Io.

“Gli Stati dell’Io non sono ruoli, ma sono parti reali, distinte, di ciascuno di noi che, insieme, costituiscono la totalità di noi stessi. Noi ci troviamo sempre nell’uno o nell’altro dei nostri Stati dell’Io.” (Mavis Klein – L’autoanalisi transazionale).

(altro…)

Continua a leggere
Chiudi il menu