Né istrice, né zerbino: essere se stessi mantenendo rapporti costruttivi

L’incontro di due persone è l’incontro di due entità, di due soggettività e di due mondi, spesso molto lontani e molto diversi l’uno dall’altro. Le nostre diversità sono scritte nella storia di ciascuno di noi, nel nostro copione di vita, ed è con questo bagaglio che ci approcciamo all’altro quando iniziamo una relazione. E per relazione possiamo intendere anche il più banale scambio comunicativo.

(altro…)

Continua a leggere
Chiudi il menu