Psicoterapia aperta – la rete della psicoterapia accessibile

“La psicoterapia è essenziale perché è il miglior dispositivo che la nostra civiltà ha escogitato per prendersi cura non solo del dolore esistenziale e psicologico, ma anche della crisi sociale ed è l’unico argine preventivo allo scatenarsi di cronicità e gravità di ogni tipo. Non è certamente la panacea, ma il più delle volte aiuta e funziona. Lo verifichiamo tutti i giorni, lo verificano i nostri pazienti.”

Visita la mia pagina personale su psicoterapia aperta

La rete Psicologia Aperta raccoglie quei professionisti della salute psicologica che decidono di destinare una percentuale del proprio tempo lavorativo per fornire prestazioni psicologiche a prezzi calmierati a quei pazienti non in grado di sostenere le tariffe di mercato. Si tratta di famiglie in grave difficoltà economica, giovani non più a carico della famiglia di origine e senza lavoro. 

L’accesso ai servizi è regolamentato dalla carta di intenti della rete Psicoterapia Aperta e l’esistenza dei requisiti di fruibilità del servizio verrà valutata in sede di primo colloquio. I posti disponibili per usufruire della “psicoterapia accessibile” sono limitati e variabili nel tempo.

La limitazione delle disponibilità è uno dei fondamentali presupposti dell’esistenza di questa rete che non fa beneficienza e non è finalizzata al procacciamento di pazienti né tantomeno alla svalutazione o svendita della professione.

La mission del progetto è quella di raccogliere dati relativi alla domanda di sostegno psicologico tra le fasce sociali meno abbienti e della inerente offerta privata oltre che sensibilizzare e sollecitare l’intervento pubblico al fine di aumentare le risorse pubbliche verso la vera psicoterapia convenzionata con il Sistema Sanitario Nazionale.

Per verificare i posti disponibili in “psicoterapia accessibile” in tempo reale visita il sito web di Psicoterapia Aperta alla mia area personale

Chiudi il menu